Loading...

Giappone e cultura giapponese: come vengono visti nei cartoni animati Occidentali

I mass media, in particolare la televisione, sono un mezzo molto utile per conoscere qualcosa in più sulla cultura di un posto diverso dal proprio, come ad esempio il Giappone.

Film e cartoni animati di produzione occidentale, oltre a quelli di matrice nipponica, ci raccontano di questo Paese e di una realtà per certi versi molto diversa dalla nostra.

Nello specifico, cosa abbiamo scoperto dei giapponesi attraverso i cartoon che siamo abituati a guardare? Come viene dipinta la cultura del Sol Levante nei nostri cartoni animati? Scopriamolo insieme nelle prossime righe!

Le divise scolastiche

Nei nostri cartoon i soggetti raffigurati sono spesso dei ragazzini o dei giovani adulti con le loro abitudini. Spesso frequentano ancora la scuola e quindi li vediamo raffigurati con le loro divise, dette seifuku.

Si tratta di un abbigliamento caratteristico riconoscibile ovunque. La divisa femminile, sailor fuku, riprende lo stile della marina, mentre quella maschile, gakuran, lo stile militare.

Se ci fate caso, ai piedi a volte non indossano le loro scarpe, ma le uwabaki, delle pantofole. E questo ci dice altro sulle loro usanze: l’obbligo di togliersi le scarpe in determinati luoghi come le abitazioni e le aule scolastiche, per l’appunto.

Abitudini a tavola

Un altro indizio sul Giappone e sulla sua cultura che troviamo nei cartoni animati locali, ma anche in quelli occidentali, riguarda le abitudini alimentari dei giapponesi, ossia cosa amano mangiare.

Capita dunque di vederli maneggiare ciotole di riso, donburi, mangiare spaghetti, udon, o fare merenda con gli onigiri, i bocconcini di riso dalla tipica forma triangolare con all’interno un cuore di tonno (o altro ingrediente) e l’immancabile striscia di alga nori.

Giovani adulti

Un’altra cosa che si evince nei cartoni animati occidentali è che la cultura giapponese prevede che i ragazzi fin da subito siano abbastanza indipendenti. La sensazione che si ha è che siano molto più grandi della loro età.

Gli adulti, soprattutto i genitori, spesso sono assenti o deceduti. I ragazzi sembrano prendersi cura di se stessi sin da subito. In effetti è proprio quello che accade in Giappone, dove la famiglia è meno “presente” rispetto all’Occidente.

I ragazzi vengono responsabilizzati da subito ad essere autonomi e rispettosi dell’autorità che non necessariamente è quella dei genitori, ma può essere anche un compagno di scuola più grande.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons