Loading...

Sushi e Colesterolo: benefici e proprietà

sushiIl pesce, ormai lo sanno tutti, è un ottimo alimento ricco di sostanze fondamentali per la nostra salute. Oggi indagheremo le proprietà del pesce crudo mettendoci in guardia anche sugli eventuali rischi.

Il pesce è ricco di Omega 3, i cosiddetti “grassi buoni” che riducono la possibilità di infarti e ictus e aiutano le arterie a ripulirsi. Il consumo di pesce inoltre, abbassa la probabilità di contrarre un tumore al pancreas o al colon. Per le sue proprietà e per l’alto contenuto di Omega3 il pesce è un alimento particolarmente indicato per chi soffre di colesterolo alto e di problemi ad esso correlati. Ovviamente non è consigliato solo a chi ha problemi di colesterolo, ma può essere consumato da tutti anche per prevenire eventuali problemi futuri.

I tipi di pesce maggiormente utilizzati per il Sushi sono:

  • Tonno;
  • Branzino;
  • Gamberi;
  • Salmone;
  • Uova di Salmone;
  • Calamari;
  • Polpi.

Il tonno è un alimento molto proteico ricco di Omega3, il branzino di potassio, fosforo e calcio. Anche i gamberi e il salmone hanno delle proprietà straordinarie come zinco, ferro, fosforo, calcio e vari minerali utili per la salute. Per il Sushi vengono utilizzate anche le uova di salmone che contengono potassio, acido folico (fondamentale per gli anemici) e vitamine come la A (adatta per i nostri occhi, la pelle e le ossa); la D (aiuta le donne che soffrono di osteoporosi) e la C (aiuta a non ammalarsi e ad invecchiare più lentamente). I calamari e i polpi sono ricchi di vitamine quali la A  e sono alimenti poco calorici che possono essere consumati senza paura di ingrassare.

Il riso inoltre è ricco di amido, aiuta a regolare la pressione arteriosa, non crea alcun problema ai celiaci e incoraggia la regolarità intestinale.

Immaginate quanti benefici possiamo ottenere dalla combinazione di questi alimenti eccezionali!

Alcuni contro

Ogniqualvolta che si parla di pesce crudo dobbiamo pensare anche ai problemi in cui potremmo incorrere. Non solo il pesce azzurro porta con se la minaccia Anisakis (parassita intestinale), ma anche altri tipi di pesce crudo possono contenerne. Di certo il piacere del pesce fresco e crudo è impareggiabile, ma se vogliamo esser sicuri di mangiare un alimento libero da parassiti dobbiamo mettere il pesce nell’abbattitore per qualche ora o, se a casa come è quasi ovvio non abbiamo un abbattitore di temperatura, metterlo in surgelatore per una giornata. Consigliamo di acquistare il pesce freschissimo, congelarlo per un giorno e poi di preparare il sushi. In questo modo sarete sicuri di mangiare un piatto sano, delizioso, nutriente e sicuro.

Buon appetito!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons