Loading...

Ramen istantaneo: cos’è? Fa male? Dove comprarlo?

ramen istantaneoIl ramen istantaneo, che da anni è il cibo low-cost per definizione anche in America, è arrivato anche in Italia. Ci bombardano di pubblicità, promettendoci di portare in casa nostra un Giappone facile da preparare e senza alcun tipo di impegno.

Noi che però di Giappone siamo davvero appassionati e che riteniamo la sua cucina la migliore del mondo, abbiamo deciso di vederci chiaro. Cos’è il ramen istantaneo? Fa male? Dove si può comprare?

Risponderemo a queste e ad altre domande nel corso del nostro articolo.

Cos’è il ramen istantaneo?

Si tratta di una preparazione disidratata, che può essere messa in acqua bollente e consumata nel giro di pochi minuti. Ad essere disidratati sono sia i ramen (precotti) che le salse, che una volta bagnatesi torneranno al vigore originale. Si tratta di un sistema che assomiglia a quello dei risotti in busta, anche se questi ultimi devono essere in genere cotti per alcuni minuti.

Il ramen istantaneo è invece pronto, nella maggioranza delle varianti, in massimo 1 o 2 minuti.

Le salse sono preparate come se fossero un dado da brodo istantaneo e in pochi secondi riassumono la loro forma originale.

Fa male?

Non è sicuramente un cibo dei più salutari. Il contenuto di sale e di glutammato di sodio sono in proporzioni preoccupanti per chi vuole stare attento alla propria salute. Con il prodotto fresco, preparato con ingredienti genuini, non c’è assolutamente paragone e questo è un problema di cui tenere sicuramente conto prima dell’acquisto.

Non va consumato comunque di frequente, dato che soprattutto nelle preparazioni più economiche anche la ripartizione dei nutrienti non è proprio il massimo.

Dove si può trovare?

Ormai il ramen istantaneo è possibile trovarlo in qualunque tipo di supermercato, anche il più piccolo. La commercializzazione è stata infatti avviata in modo massiccio anche nel nostro paese e non ci sono ormai rivendite che possono essere sprovviste di questo tipo di prodotto.

Il nostro consiglio è comunque di non consumarlo e soprattutto di non prenderlo come riferimento del vero ramen, che è, è il caso di dirlo, tutt’altra cosa.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons