Loading...

5 musicisti/band giapponesi che forse non conoscevi

La musica tradizionale giapponese, inizia ad essere affiancata da una produzione più moderna che subisce una forte influenza degli artisti occidentali a partire da inizio Novecento, ma possiamo parlare di vera musica moderna nipponica a partire dagli anni ’60.

In questo periodo infatti i contatti tra Oriente ed Occidente sono sicuramente più accentuati ed il processo di “fusion” tra le due culture vive una accelerazione.

La cultura del Giappone mantiene ancora oggi una sua forte identità legata all’importanza attribuita alle tradizioni, ma strizza l’occhio ad usi e costumi occidentali.

Possiamo riconoscere facilmente questo percorso di avvicinamento facendo una veloce carrellata di cinque artisti iconici della musica moderna giapponese, partendo dagli anni Sessanta ad oggi.

Dagli anni 60′ agli 80′

Il primo esempio che va presto in considerazione in epoca moderna è in realtà una band e non un singolo artista, parliamo degli “Happy end”, una band folk-rock che ha avuto in Giappone il ruolo che i Beatles hanno avuto per la musica europea ed americana.

Sono stati i primi a cantare nella loro lingua e non in inglese, e per questa loro presa di posizione, oltre che per la qualità della loro produzione vengono considerati in patria, la più importante band rock.

Tra gli anni Settanta ed Ottanta più che di un singolo artista, dobbiamo parlare di quell’insieme di artisti che si ispirano fortemente al rock anglo-americano e che danno vita a quello che viene definito il J-Rock. Tra gli artisti di maggior rilevanza di questo genere troviamo RC Succession.

Nella musica giapponese tradizionale svolge un ruolo importante la fusione dei generi con il teatro e questo fascino per la “messa in scena” tocca anche la produzione moderna, con gruppi che costruiscono perfomance molto scenografiche ed a tratti pericolose, come gli Hanatarash o gli Zeni Geva .

Musica giapponese oggi

Cerchiamo ora di presentare un esempio a noi cronologicamente più vicino, partendo dai tardi 2000 parliamo della band pop “Perfume”, a rappresentare tutto il genere pop giapponese che è diventato di diritto il genere musicale più intimamente connesso con la cultura pop contemporanea.

Si inseriscono nel fenomeno degli “idol”, modelli di perfezione e purezza che invadono la tv giapponese, per diventare poi delle vere e proprie artiste apprezzate anche all’estero.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons