Loading...

Frustino di bambù per matcha

La cerimonia del tè giapponese è una tradizione antichissima con valenze rituali e sociali, che nasce nel Giappone medievale e costituisce ancora oggi un’usanza molto importante ed apprezzata ed è entrata nell’immaginario collettivo come un rito esotico e misterioso.

Con una maggiore conoscenza della cultura giapponese, dovuta all’interesse di molti occidentali per le pratiche zen, è sempre più conosciuta anche da noi, tanto che possiamo trovare negozi specializzati dove poter acquistare il necessario per questo rituale.

La cerimonia del tè

Si tratta di un rituale fortemente codificato, in cui ogni gesto e ogni scelta assumono un preciso significato ed è importante che il suo svolgimento segua esattamente gli step indicati dalla tradizione.

La cerimonia nasce nei monasteri buddisti, dove il te rappresentava una funzione fondamentale, quella di mantenere i monaci svegli e concentrati durante la meditazione.

Del tè matcha, una particolare tipologia di tè verde, vengono utilizzate le parti finali, risultando così un potente eccitante.

Il rito si svolge in una stanza appositamente dedicata, la stanza del tè per l’appunto, che deve essere arredata ed impostata secondo i quattro principi fondamentali della cerimonia: rispetto, armonia, tranquillità e purezza.

Questi quattro elementi regolano tutto il suo svolgimento, gesti, uso e tipologia degli oggetti, il cibo ingerito prima della cerimonia, le parole ed i comportamenti di ospite ed invitato.

Il chasen

Il frustino di bambù, con cui si mescola la polvere di tè matcha con l’acqua prelevata dal bollitore, risponde agli stessi criteri che guidano il resto del rituale.

Esso è ricavato da un unico pezzo di bambù, ha un equilibrio perfetto per il compito cui assolve. La porzione di bambù che deve essere usata ha una lunghezza di circa dieci centimetri divisa in due parti, il frustino ed il manico.

Il frustino è realizzato dalla suddivisione delle pareti della canna in sottili lamine, le cui punte verranno curvate verso l’interno.

La parte più interna viene poi unita insieme a formare una sorta di bastoncino, utile per mescolare in maniera uniforme la polvere di tè con il liquido.

La parte del frustino e quella del manico sono poi separate da un cordoncino di colore scuro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons