Loading...

Gestualità tipica giapponese: una guida. Seconda parte

Quando si parla di gestualità è sempre meglio fare chiarezza per evitare fraintendimenti e brutte figure. Questa è la seconda parte del nostro breve speciale sulla gestualità tipica giapponese.

Se hai perso la prima parte non esitare a leggerla per avere un quadro completo. Cercala tra le nostre guide! Se invece l’hai letta, continua ad approfondire qui!

Gesti tipici

In occidente, per dire no non si fanno troppe cerimonie. Invece per i giapponesi, nella maggior parte delle situazioni, dire no in modo diretto e chiaro è considerato un po’ maleducato.

Il linguaggio del corpo viene utilizzato spesso al posto di un no diretto detto a voce e anche la gestualità stessa è piuttosto elegante e non troppo evidente. Ad esempio per dire no in modo delicato, i giapponesi posano la mano aperta dietro la testa ed espellono un po’ d’aria tra i denti.

Questa è una richiesta mandata al destinatario in modo da fargli capire indirettamente il messaggio non espresso a voce. Quindi se vedi un gesto del genere significa no.

Questo gesto è più tipico per gli uomini, nelle donne invece vedrai più spesso oscillare una mano davanti a loro, sempre con un respiro. Cerca di capire le differenze e impara la gestualità poco a poco, osservando.

Quando vogliono indicare qualcosa o dare indicazioni i giapponesi non puntano il dito, ma allungano la mano e la muovono delicatamente verso la posizione o verso l’oggetto.

Se vedi un palmo rivolto verso l’alto e il gomito piegato, in una posa simile ad un cameriere che porge un vassoio, significa che stanno indicando una direzione o qualcosa.

Imparare i gesti tipici di una cultura e conoscere almeno i più utilizzati, è importante per non correre rischi nella comunicazione e per evitare di fare gaffe e brutte figure indesiderate.

A volte tra le culture è persino possibile che alcuni gesti causino incomprensioni offensive. Ad esempio un gesto considerato normale in Occidente, potrebbe essere offensivo in Oriente o viceversa.

Quindi attenzione a quello che fai e a come ti esprimi! Segui la terza parte del nostro speciale per avere un quadro completo dei gesti più comuni in Giappone.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons