Loading...

Kadomatsu e Shimekazari: decorazioni tipiche

Nel nostro paese sono tante e diverse le decorazioni tipiche per il periodo delle feste di Natale, ci sono anche tante tradizioni per fine dell’anno, ma non abbiamo delle vere decorazioni tipiche di Capodanno.

Nel nostro paese gli addobbi di Natale sono tipici di tutte le festività natalizie e si utilizzano anche a Capodanno, mentre in Giappone ce ne sono di diverse e specifiche per celebrare la fine e l’inizio del nuovo anno.

Un esempio sono proprio le decorazioni tipiche chiamate Kadomatsu e Shimekazari, che sono l’argomento di questa nostra speciale guida di oggi! In Giappone ci sono delle tradizioni molto sentite e dei rituali interessanti dedicati proprio all’arrivo del nuovo anno!

Continua a leggere la nostra guida di oggi per conoscere tutto quello che devi sapere sulle decorazioni tipiche delle tradizioni giapponesi!

Kadomatsu e Shimekazari

Il capodanno è una festa molto sentita in Giappone anche se la pensiamo più come una tradizione occidentale, i giapponesi hanno addirittura delle decorazioni tipiche per celebrare l’evento.

Il Kadomatsu ad esempio, è una decorazione della tradizione che viene esposta dal 28 dicembre al 15 gennaio. La decorazione viene posizionata all’entrata delle abitazioni di natura privata e anche all’ingresso dei luoghi di lavoro.

Il termine tradotto alla lettera ha un significato divertente ovvero “pino all’ingresso”. Non sempre l’addobbo viene preparato con il pino e spesso si utilizza il bambù, ma il nome resta lo stesso.

Questo piccolo albero all’ingresso è un simbolo di benvenuto agli ospiti nelle città e nei luoghi popolosi, mentre nelle zone più rurali è un benvenuto per gli spiriti benevoli in protezione della produzione o come augurio per il buon raccolto.

Gli Shimekazari invece, sono decorazioni che vengono esposte sull’uscio delle abitazioni e la decorazione è fatta da delle cannucce di riso con attaccate delle strisce di carta.

Lo scopo dell’oggetto è duplice, in primis serve per allontanare gli spiriti maligni e poi è utile ad attirar e a dare il benvenuto ai kami, ovvero gli spiriti e le divinità propizie e buone.

Lo shimekazari viene decorato con tanti e divertenti oggettini che fungono da portafortuna ed ogni famiglia ha la sua tradizione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons