Loading...

Ricetta Futomaki: come prepararlo a casa

futomakiFutomaki è il roll di sushi più “cicciotto”, quello di cui si ricordano tutti quelli che visitano per la prima volta un sushi bar. Ha infatti in genere un diametro di 5–6 cm, quasi il doppio di un nagiri per intenderci ed ha ben 4 ingredienti al suo interno.

Si tratta di qualcosa di più difficile da fare rispetto alle altre qualità di sushi roll ed è per questo che abbiamo preparato una piccola guida che vi guiderà passo passo nella sua preparazione.

L’unico sushi che non si mangia in un sol boccone

Il sushi è in genere tagliato mono-boccone. Ovviamente per il futomaki non può essere questo il caso, dato che avremo bisogno, nel migliore di casi, di almeno 2 morsi per finire una sola fetta di prodotto.

Si tratta di qualcosa contro il galateo del sushi, ma quando proprio non si riesce, meglio far vincere il gusto a dispetto delle regole.

Come si prepara il futomaki

Esistono ovviamente molte ricette diverse di futomaki. Noi vi proponiamo quella che a noi piace di più, dandovi comunque l’ok a variare sul tema come volete e magari a postare le vostre variazioni tra i commenti o sulla nostra pagina Facebook.

Gli ingredienti

  • Riso da sushi;
  • Alga nori;
  • Funghi shitake, se non riuscite a trovarli potete anche arrangiarvi con dei funghi cremini;
  • Cetriolo;
  • Spinaci;
  • Tamago, l’omelette giapponese;
  • Baccalà.

Non dovrete utilizzare tutti gli ingredienti che vi abbiamo proposto nella ricetta, potrete anche sceglierne due o tre, anche se il meglio del futomaki è sicuramente quando un fungo, l’omelette, una verdura a foglia e un ortaggio si incontrano, regalando non solo 4 diversi gusti, ma anche 4 diverse consistenze.

Apriamo la nostra alga nori, questa volta senza tagliarla in due parti. Posizioniamo il riso cotto specificatamente per il sushi con le mani e inseriamo in rapida successione gli ingredienti che avremo scelto. Procediamo alla chiusura del nostro roll con l’aiuto della stuoia in bambù, facendo però attenzione a riempire per bene l’alga. Se un errore di mezzo centimetro è infatti più che tollerabile per i roll normali, nel caso del futomaki renderebbe le fette di roll cadenti, che perderanno i pezzi per strada.

È tutta qui la difficoltà di questa preparazione: chiudere l’alga in modo perfetto avendo un roll perfettamente riempito.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons