Loading...

Sushi di ricciola: come prepararlo, come abbinarlo e perchè

ricciola crudaLa ricciola è un pesce particolarmente pregiato che trova sempre più di frequente albergo nei migliori ristoranti di sushi del nostro paese. Il motivo è presto detto: ha carni molto tenere e saporite e si presta benissimo sia per preparare dei roll, sia per preparare dei nigiri, sia per essere consumato invece a mo’ di sashimi.

Ma quando usare la ricciola? Come abbinarla? Come sceglierne una adeguata? Vediamolo insieme, in una guida su uno dei nostri ingredienti preferiti per i crudi giapponesi.

Ricciola: sempre super-fresca!

Il primo punto che sentiamo il bisogno di affrontare quando si parla di ricciola, e questo vale più che per gli altri pesci, è la freschezza. Il pesce deve essere molto fresco, in quanto tende a deperire molto rapidamente e deve essere dunque consumato entro il primo giorno dall’acquisto.

La carni della ricciola devono essere inoltre conservate separatamente da quelle degli altri pesci, in quanto tendono ad assorbire molto facilmente gli odori.

Come abbinare la ricciola

La ricciola ha, come abbiamo detto poco sopra, un sapore molto delicato e per questo motivo va abbinata soltanto con ingredienti che non ne coprano il sapore:

  • Sì all’avocado, che con la sua consistenza morbida e burrosa esalta il gusto e la consistenza della ricciola;
  • all’ananas, che offre un buon gioco di consistenze;
  • Sì agli asparagi, con i quali la nostra ricciola si sposa in modo praticamente perfetto;
  • Sì al formaggio cremoso, come il Philadelphia, che ormai viene utilizzato in tantissimi roll.

La ricciola invece, essendo molto delicata, non si sposa assolutamente con i frutti tropicali come mango e frutto della passione. In quel caso andremmo a coprire le note delicate offerte da questo pesce, un vero spreco!

Il meglio? Il nigiri

Il modo migliore per preparare la nostra ricciola è sicuramente quello di farla a nigiri, ovvero poggiarla semplicemente su una polpetta di pesce, senza l’aggiunta di nessun altro ingrediente. Un goccio di salsa di soia e via, per un sushi semplice, delicato e che non ha nulla da invidiare a quello preparato con i pesci più comuni, ovvero il tonno e il salmone.

La ricciola si sposa molto bene anche nei set di sashimi. Provatela, poi fateci sapere com’è andata.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons