Loading...

Tempura di calamari: la ricetta

tempura di calamariLa tempura è un piatto tipico giapponese che consiste nel friggere degli ingredienti avvolti in una leggera pastella. Viene di solito realizzata con verdure o pesci.

La particolarità di questa frittura sta nella leggerissima impanatura resa tale dall’uso di acqua frizzante molto fredda.

Oggi vi voglio descrivere la tempura di calamari, un ottimo secondo gustoso e saporito, che veramente ha pochissimi rivali per quanto riguarda le possibili ricette che riguardano i calamari.

Mi raccomando di seguire alla lettera i passaggi in modo da ottenere un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 200 g di farina di riso;
  • 300 ml di acqua gassata freddissima;
  • Ghiaccio;
  • 1 litro di olio di semi di soia;
  • 1 uovo;
  • 500 g di calamari;
  • 1 pizzico di sale.

Preparazione

Cominciare la preparazione della tempura occupandovi dei calamari. Con un movimento deciso, staccate la testa dal corpo in modo da rimuovere le interiora.

Eliminate quel filo trasparente che si trova all’interno del corpo. Sciacquate la sacca sotto l’acqua corrente, eliminando la pellicina scura ed eventuali residui di interiora. Il lavaggio è fondamentale, altrimenti finiremo per mangiare calamari contaminati: non sono pericolosi, ma neanche gustosi.

Eliminate gli occhi dalla testa e il piccolo pallino duro presente al centro. Sciacquate bene i tentacoli sotto l’acqua corrente. Prendete la sacca e tagliatela in tanti anelli larghi circa 2 centimetro.

Ripetete l’operazione con il resto dei calamari.

Preparate la pastella. In una ciotola abbastanza grande versate dei cubetti di ghiaccio. All’interno posizionate un’altra ciotola più piccola.

Versate la farina e l’uovo. Con una frusta amalgamate perfettamente. Aggiungete un pizzico di sale e mescolate ancora.

E’ il momento di versare l’acqua. Aggiungetela un poco per volta, continuando sempre a mescolare.

All’interno di un wok (se non lo avete potete usare una padella larga) versate l’olio di semi e mettetelo a riscaldare. Appena avrà raggiunto la temperatura giusta per la frittura, aggiungete i calamari che avrete precedentemente immerso nella pastella.

Lasciateli cuocere per qualche minuto, rigirandoli con una forchetta.

Prendete un piatto piano e poggiateci sopra della carta assorbente. Appena cotti, recuperate i calamari dall’olio con una schiumarola e metteteli a scolare sulla carta assorbente.

Servite caldissimi, pena il non gustare appieno la croccantezza della pastella, che è poi il motivo che rende estremamente popolare la tempura in tutto il mondo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons