Loading...

Giappone: il bon ton in viaggio (seconda parte)

Questo articolo è dedicato a tutti coloro che stanno organizzando un viaggio in Giappone o sono semplicemente curiosi di conoscere qualche regola di comportamento del posto.

Viaggiare senza sapere nulla degli usi e costumi locali è sbagliato, oltre che controproducente; dare per scontato che gli altri facciano o la pensino come noi è sbagliato. Oltre a urtare la sensibilità altrui, si potrebbe anche incappare in qualche multa.

Nella prima parte abbiamo visto, ad esempio, quanto il rispetto del silenzio sia fondamentale nei luoghi pubblici o sui mezzi di trasporto. Adesso vi daremo un altro paio di chicche.

La questione “fumo”

Se siete dei fumatori, dovete sapere che in Giappone vi sono delle città e/o dei quartieri in cui è vietato fumare per strada, specialmente quando si cammina. Il motivo? Rispetto dell’ambiente e del prossimo, che potrebbe essere ustionato dalla sigaretta se urtato camminando. Il divieto è applicato in determinati luoghi ed è appositamente segnalato da cartelli iconografici.

Per ovviare al problema su dove fumare all’aperto, le città hanno disposto delle smoking area, ossia una zona per fumatori. Possono essere delle cabine, delle aree urbane o anche zone verdi.

Il paradosso è che nei locali come bar, ristoranti o internet point fumare è assolutamente consentito, a differenza di quanto accade in altri Paesi in cui da anni vige il divieto assoluto di fumare al chiuso. Tuttavia è consigliato evitare di farlo se accanto ci sono persone che mangiano, o comunque è preferibile chiedere se dia fastidio o meno.

Regole al ristorante

È buona regola liberare il posto una volta finito di mangiare, soprattutto se il locale ha pochi coperti, o se è strapieno. In questo modo possono accomodarsi altri clienti e i proprietari dei ristoranti, grazie al continuo riciclo, possono avere prezzi più bassi.

Ci sono poi luoghi in cui ci si può trattenere più a lungo, anche delle ore. Ad esempio, negli izakaya, i locali tipici giapponesi in cui bere e stuzzicare, o nelle catene multinazionali di ristorazione e caffetteria.

In alternativa vi sono sale da tè in cui le persone si danno appuntamento per chiacchierare senza limiti di orario mangiando un dolce e bevendo del tè.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons