Loading...

Tatuaggi: perché non sono ammessi alle terme?

In Giappone ci sono numerosi Onsen, ossia “sorgenti termali”. Tant’è che per la popolazione del posto recarsi alle terme è un’usanza molto comune. Anche i turisti ne sono affascinati e non si lasciano sfuggire l’occasione di andarci.

Tuttavia, c’è una tipologia di persone che di norma non è ammessa alle terme. Si tratta di tutti coloro che hanno il corpo tatuato. Ebbene si, in Giappone chi ha un tatuaggio non può accedere alle terme.

Questa regola può sembrare un po’ severa, ma dietro ci sono delle motivazioni importanti. Per capire come mai i tatuaggi non sono ammessi negli Onsen, bisogna prima conoscere il significato che questi hanno per i giapponesi.

Pelle tatuata: il tratto distintivo della Yakuza

Il motivo principale per cui i tatuaggi non sono ammessi nelle terme è legato alla Yakuza, la mafia giapponese. I membri di questa organizzazione criminale si distinguono grazie a dei vistosi tatuaggi. I disegni possono ricoprire anche tutto il loro corpo.

Ai componenti della Yakuza l’ingresso alle terme è da sempre vietato per due motivi. Il primo è per evitare che le sorgenti diventino un punto di incontro e di scambio tra criminali.

Il secondo motivo sta nel fatto che gli Onsen sono dei luoghi di pace. La gente vi si reca per ritrovare il benessere psicofisico. Al contrario, la presenza di membri della Yakuza potrebbe turbare o spaventare le persone.

Terme e tatuaggi: più tolleranza di prima

Alla luce di queste informazioni, non sembra più così tanto strano che i tatuaggi non vengano accettati negli Onsen. L’associazione tra i tattoo e la criminalità spiega anche perché in Giappone non siano visti di buon occhio, soprattutto nelle zone più conservatrici.

Tuttavia, le cose stanno lentamente cambiando. Prima tutti gli Onsen vietavano l’ingresso ai bagni a chi possedeva dei tatuaggi. Attualmente sempre più stabilimenti permettono alle persone tatuate di usufruire delle terme.

Per accedere alle stazioni termali più tolleranti possono esserci delle regole da rispettare. Una di queste è l’obbligo di coprire i tatuaggi con dei cerotti. Si tratta senza dubbio di un giusto compromesso. In questo modo tutti possono usufruire di un luogo di cura e benessere.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Sushipoint.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons